Comunicato stampa del 19 novembre 2012 – Terza giornata del Campionato italiano di Serie A1 e A2, nella insolita sede di Perugia, città sconosciuta alla ginnastica ritmica, ma molto accogliente nella sua grande struttura del PalaEvangelisti casa madre della locale pallavolo maschile di serie A. Come tradizione le prime che entrano in gara sono le atlete della Ginnastica Cerreto d’ Esi in Serie A2, forti del terzo posto nella giornata precedente. Accatino Angelica corpo libero, Carnali Valeria fune e clavette, Vladinova Neviana cerchio, Meriggiola Cecilia palla e Pedica Katiuscia nastro hanno dato vita ha esibizioni di buon livello concludendo al sesto posto e dimostrandosi delle matricole della massima serie che sanno farsi rispettare (tra il quarto ed il sesto posto meno di mezzo punto e con ottime prestazioni individuali). Conferma anche del sesto posto nella classifica generale. La Carifabriano Ginnastica, orfana della ginnasta straniera al contrario delle altre società presenti in Serie A1, riesce a raggiungere un ottimo quarto posto con Cicconcelli Letizia corpo libero, Cantaluppi Julieta fune e clavette, Rossi Valeria cerchio, Buratti Marika palla, Santini Martina nastro. L’ assenza della ginnasta straniera si fa molto sentire a livello di classifica, ma nonostante ciò la Carifabriano guadagnia un posto nella classifica generale e si stabilizza al quarto in coabitazione con Fano, dietro a Chieti, Desio e Gallarate. Il primo dicembre con la quarta giornata terminerà a Desio questo Campionato che sta dando molta fiducia nei propri mezzi alle matricole della Ginnastica Cerreto e prova di di un carattere combattivo per la Carifabriano Ginnastica. A Desio, Cerreto partirà con ben 10 punti di margine dalla zona retrocessione, per cui   con un ultimo piccolo sforzo potranno raggiungere l’ obiettivo di inizio stagione, cioè la salvezza, ma anche la possibilità di raggiungere il quinto posto. La Carifabriano lotterà per il quarto posto, più che onorevole, anche perché chi la precede ha dodici punti in più, difficilmente recuperabili. Il prossimo week-end è riservato alla Campionato Interregionale di Serie B a Rosignano Solvay; per le nostre ginnaste Linda Pascolini, Chiara Caselli, Azzurra Ottaviani e Giada Bernardi, sarà una importante vetrina, ma comunque non avranno modo di andare alla finale Nazionale in quanto, unica in Italia, Fabriano è già presente sia in Serie A1 che A2, per cui non potranno essere ammesse per regolamento federale. 

+Copia link

0 Responses to “3° Prova Serie A1 e A2 … si va avanti …”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

» Leggi tutti
  1-Fondazione-Carifac-bianco-su-transparente   9